In fondo a sinistra, dietro al camioncino dell’Ama, c’è l’ingresso alla Galleria d’Arte Moderna accessibile alle persone con disabilità

Ritorna all'articolo.