Fabio Pirastu (a destra) e altri manifestanti davanti alla Sala Annunciata